Come applicare il Gel Costruttore

0

Se sei arrivata su questa pagina è perché vuoi imparare ad applicare correttamente il gel costruttore, e sono sicura che dopo aver letto questa guida, ti sarà tutto più chiaro.

Devi sapere che il gel costruttore è un prodotto fondamentale della ricostruzione unghie, ed è il prodotto che ci permette di dare struttura e sostegno al lavoro finito, nel caso in cui volessi fare un’allungamento o semplicemente la copertura della tua unghia naturale.

Se vuoi saperne di più su come stendere il gel costruttore sulle unghie, scorri in basso e continua la lettura dell’articolo. 😉

Come applicare il gel costruttore

Applicazione del gel costruttore

Il gel costruttore è lo step successivo all’applicazione del gel uv base nel metodo trifasico, mentre nel metodo monofasico avviene direttamente dopo la stesura del primer per unghie.

L’applicazione del gel costruttore è una pratica che richiede particolari manualità, le prime volte non sarà facile lavorarlo, ma vedrai che con il tempo migliorerai e ti verrà sempre più semplice. Questa fase della ricostruzione unghie si divide in 4 fasi:

  1. Modellatura
  2. Polimerizzazione
  3. Limatura
  4. Rifinitura

Modellatura

Nella prima fase dell’applicazione del gel costruttore, è necessario munirsi dell’apposito pennello per la modellatura del gel; dopodiché dovrai prelevare una piccola quantità di prodotto e appoggiarlo delicatamente al centro della tua unghia e con movimenti circolari dovrai creare una pallina.

Ora che hai dato forma alla pallina di gel, con delicatezza dovrai spostare con la punta del pennello il punto più alto della pallina verso la zona cuticole e sempre con manualità leggera, dovrai farlo anche verso destra, verso sinistra e verso la punta dell’unghia, come se la dovessi dividere in quattro sezioni.

Terminata questa parte di modellatura, se il gel costruttore non ha raggiunto tutte le parti dell’unghia, dovrai perfezionare la stesura andando ad applicare il prodotto anche nelle zone dove non è presente, ad esempio negli angoli o nella zona molto vicina alle cuticole, stando molto attenta a non applicare il gel sulla pelle.

Nel caso in cui il gel costruttore fosse colato sulla pelle, è necessario prendere un quadrato di pad in cellulosa, imbevuto di cleaner e rimuoverlo, senza togliere quello applicato sull’unghia naturale; se il gel costruttore fosse colato nei lati dell’unghia o nel giro cuticole, dovrai usare la parte appuntita del bastoncino d’arancio e con poca pressione togliere tutti i residui di prodotto.

In questa fase, il gel si auto livellerà lentamente, distribuendosi su tutta la superficie dell’unghia, lasciando una piccola bombatura centrale, che è estremamente fondamentale perché serve per dare struttura all’unghia; senza di essa, l’unghia in gel rischierebbe di spezzarsi facilmente perché non avrebbe il giusto sostegno per mantenere l’unghia salda nel tempo.

Polimerizzazione

Arrivata a questo punto, dovrai polimerizzare il prodotto nella lampada UV/LED, perché ricordati che il gel costruttore è un prodotto foto indurente, cioè che necessita dell’esposizione ai raggi UV/LED per indurirsi completamente. Nel caso in cui tu avessi una lampada UV il tempo di polimerizzazione del gel costruttore è generalmente di 120 secondi, mentre con la lampada LED è di 60 secondi.

Limatura

Una volta finita la polimerizzazione del gel costruttore, dovrai procedere con la fase della limatura mediante una lima per unghie, per definire al meglio la struttura del gel costruttore e dare una forma corretta e lineare all’unghia. Per prima cosa dovrai sgrassare l’unghia, cioè togliere lo strato di dispersione lasciato dal gel, con un pad imbevuto di cleaner, strofinando per bene finché l’unghia non sarà perfettamente pulita senza residui di materiale appiccicoso.

Per aggiustare e dare forma all’unghia, è necessario usare una lima mezzaluna o a zebra a grana 100/180. All’inizio dovrai usare la parte della lima a grana 100, cioè la parte più ruvida, per limare il gel in eccesso e dare la giusta forma all’unghia più velocemente.

In questa fase dovrai prestare attenzione, perché con la lima a grana 100 potresti tagliarti, quindi dovrai procedere con molta leggerezza soprattutto ai lati dell’unghia, che sono molto vicini alla pelle.

Arrivata a questo punto, dovrai limare il gel verso il centro dell’unghia, dove è presente la bombatura e la maggior concentrazione di gel costruttore; partendo prima dai lati, tenendo la lima in obliquo, con manovre di limatura dal basso verso l’alto e sempre così facendo, dovrai farlo partendo dalla zona cuticole e successivamente dal margine libero dell’unghia verso la parte centrale dell’unghia.

Terminata questa fase di limatura, a lima piatta in orizzontale dovrai aggiustare la bombatura cercando di renderla il più naturale possibile, ma mantenendo una curvatura lineare, come se fosse un piccolo arco. Durante la limatura dell’unghia, ogni tanto dovrai fermarti e controllare se la struttura dell’unghia presenta dei solchi o dei punti dove c’è troppo prodotto, che sarà da limare per renderlo omogeneo al resto dell’ unghia.

I punti giusti da guardare per capire al meglio se stiamo facendo un buon lavoro, sono quelli di: posizionare il dito in orizzontale puntato a destra, per controllare l’arcata dell’unghia, non deve essere né troppo piatta né troppo bombata, stessa manovra da ripetere puntando a sinistra. Ricordati che al centro dell’unghia deve esserci maggiore prodotto rispetto alla zona vicino al giro cuticole e quella del margine libero dell’unghia.

Il secondo punto per controllare al meglio la struttura dell’unghia è quello di puntare il dito su cui stai lavorando verso te stessa, per vedere se lo spessore della bombatura dell’unghia è simmetrico quasi a formare una C e la quantità di prodotto sul margine libero (parte finale dell’unghia) deve essere spessa tanto quanto una carta di credito, quindi molto sottile.

Se ti capita di vedere qualche irregolarità, per rifinire al meglio la parte limata precedentemente, è necessario l’uso della parte della lima a grana 180, quindi la parte meno ruvida. Durante questa fase, una volta controllato bene tutta la superficie dell’unghia ricostruita, dovrai ripassarla con la lima per finire la struttura dell’unghia, senza il rischio di andare a rimuovere troppo prodotto.

Rifinitura

Una volta che hai dato una forma corretta all’unghia limando il gel in eccesso, sicuramente noterai che sul prodotto ci saranno delle righe lasciate dalla lima, per rendere il risultato più pulito e ordinato, andrai a eliminare questi residui di limatura con l’uso del nail buffer, passandolo delicatamente su tutta l’unghia. Terminata questa fase di rifinitura, l’unghia apparirà più liscia al tatto e più piacevole alla vista, finendo con la rimozione della polvere con una apposita spazzola.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui