Che cos’è il gel costruttore?

0

Se sei arrivata su questa pagina, è perché sicuramente ti stai chiedendo che cos’è il gel costruttore, quanti tipi di gel ci sono e qual è la sua funzione.

Devi sapere che il gel costruttore è un prodotto fondamentale per il processo della ricostruzione delle unghie e non puoi farne a meno, per questo motivo è molto importante che tu conosca alla perfezione tutte le sue caratteristiche.

Se vuoi saperne di più sul gel costruttore per unghie, scorri in basso e continua la lettura. 😉

Che cos'è il Gel Costruttore?

Gel costruttore

Il gel costruttore per ricostruzione unghie, viene chiamato spesso anche gel modellante o builder; è una resina e si presenta in varie viscosità, che vanno dalla più fluida alla più densa, in base alla casa che lo produce. E’ un prodotto fotoindurente, quindi necessità di un fornetto UV o Led per catalizzarlo, ossia il processo di indurimento del gel costruttore.

Il gel costruttore lo puoi trovare anche in varie colorazioni, che vanno dal classico trasparente, al bianco lattiginoso, al rosa, al brillantinato, ecc… Il colore puoi sceglierlo in base al tuo gusto personale o al lavoro che devi realizzare.

Un esempio sono i gel costruttori di IBD che sono venduti in varie colorazioni.

L’applicazione del gel costruttore è uno step fondamentale e indispensabile della ricostruzione unghie, perché è la parte in cui darai la forma all’unghia che andrai a ricostruire o anche se semplicemente dovrai ricoprire l’unghia naturale senza allungamento.

Negli store puoi principalmente trovare due tipi di gel: il gel costruttore monofasico, e trifasico. In realtà ne esiste un terzo che prende il nome di gel costruttore bifasico, ma è poco diffuso.

Densità

Il gel costruttore si può trovare in varie densità; solitamente è indicata nella descrizione del prodotto con un numero che va da 1 a 5. Se presenta un grado di densità 1, vuol dire che il gel è molto liquido , se vai avanti di grado , il gel risulterà molto più denso e pastoso.

Il gel costruttore con densità 1, essendo molto più liquido rispetto agli altri, è anche più difficile da modellare; è necessario avere una certa esperienza e dimestichezza per poterlo lavorare, perché se non si ha una mano veloce, rischia di colare al di fuori dell’unghia. Questo tipo di densità è particolarmente consigliata per una copertura dell’unghia naturale senza ricostruzione, perché non servono particolari manovre per creare allungamenti.

Te lo sconsiglio se sei alle prime armi o se devi fare una ricostruzione unghie su te stessa, perché dovesse esserci una colatura del gel costruttore, oltre che ottenere un brutto risultato, potrebbe arrecare un danno alla pelle. Questo tipo di densità va molto bene per una copertura dell’unghia naturale senza ricostruzione, perché non servono particolari manovre per creare allungamenti.

La densità di un gel costruttore 2/3 sono molto simili; non è una densità eccessivamente fluida ed è abbastanza consistente.

Il gel costruttore con densità 4 su 5, si presenta decisamente più consistente. E’ molto più semplice da modellare rispetto alle densità precedenti, soprattutto nel momento in cui desideri creare un allungamento, in cui è necessario lavorare con più prodotto, senza il rischio che coli in breve tempo dalle parti o sulla cartina.

Questo grado di densità del gel costruttore te lo raccomando se stai provando una ricostruzione unghie per la prima volta, o se non hai ancora preso dimestichezza con le manualità di modellatura del prodotto. Sicuramente se userai questo tipo di gel costruttore, otterrai sicuramente un buon risultato della ricostruzione unghie, senza riscontrare particolari difficoltà.

Il gel costruttore con densità di grado 5, ha una consistenza piuttosto pastosa e la modellatura è abbastanza complicata e noiosa, perché il prodotto risulta molto colloso e rimane attaccato al pennello. Grazie all’elevata densità, il gel costruttore non cola per niente; se dovessi provare ad applicarne una piccola parte sull’unghia, noterai che il prodotto rimarrà completamente fermo.

Un gel costruttore di questo tipo, lo consiglio nel caso in cui desideri creare un allungamento notevole dell’unghia, ad esempio per dare forma ad un unghia a stiletto o da competizione: parlo quindi di unghie con una certa sostanza, e la consistenza di questo prodotto molto simile a una pasta consente di modellare o aggiungere prodotto senza alcun rischio di colatura e, soprattutto, permette di lavorarlo con calma.

Conservazione e scadenza

Il gel costruttore è un prodotto che va conservato con attenzione: è consigliato preservarlo lontano da fonti di calore e in ambienti chiusi, ad esempio cassetti o in un apposita valigetta, perché la luce potrebbe alterare la composizione chimica del prodotto. La temperatura deve essere ambiente, quindi intorno ai 20 gradi.

Nel caso la temperatura dell’ambiente di lavoro fosse troppo elevata, il gel costruttore risulterebbe più liquido, rispetto alla sua consistenza originale e non ti permetterebbe di lavorarlo al meglio. In questi casi capita spesso che il gel contenuto nell’apposito vasetto colerebbe fuori, anche se il coperchio è sigillato molto bene, perché con il calore, il volume del gel aumenta e fuoriesce dal contenitore.

Un grave errore che non dovrai mai commettere, soprattutto quando si è in estate, è quello di mettere il gel nel frigorifero: è presente una temperatura troppo bassa che andrebbe a cristallizzare il prodotto rovinandolo.

In autunno o d’inverno, la temperatura si abbassa notevolmente, quindi dovrai prestare molta attenzione. Sotto i 16 gradi, il gel comincerà ad indurirsi e lo troverai più denso del solito, non allarmarti è una situazione normalissima, il gel non è difettoso. Il mio consiglio è quello di affiancarlo a una fonte di calore tiepida, come il fornetto Uv/led: non posizionarlo mai sopra di esso perché il gel costruttore si scalderebbe troppo, vedrai che lentamente ritornerà nella consistenza giusta.

Il mio consiglio per te è quello di conservare al meglio i tuoi prodotti gel uv/led, per preservarne la qualità e ottenere sempre risultati perfetti.

Tutti i gel uv/led costruttori hanno una data di scadenza: viene indicata con il PAO (in inglese Period After Opening) che significa durata dopo l’apertura, che puoi trovare sul contenitore del gel, nella parte posteriore dove sono anche descritti gli ingredienti, il tempo di polimerizzazione, ecc… Il PAO è un simbolo grafico di un vasetto aperto, dove all’interno è presente un numero e la lettera “M” maiuscola che indica i mesi di durata del prodotto.

I gel costruttori hanno scadenza di 12 mesi dall’apertura, trascorsi questi mesi il prodotto non è più utilizzabile, di conseguenza è consigliato buttarlo nella spazzatura. Nel caso decidessi di usare comunque il prodotto scaduto, c’è la possibilità che il gel costruttore non dia il risultato desiderato e arrechi un danno alla salute dell’unghia.

Gel Monofasico

Il gel costruttore monofasico, come già ti anticipa il nome è un gel che svolge e raggruppa tre fasi della ricostruzione dell’unghia, che sono:

  • Gel base: come promotore di aderenza che favorisce l’attaccamento all’unghia naturale.
  • Gel costruttore: cioè la vera e propria ricostruzione o copertura dell’unghia.
  • Gel sigillante: nella fase finale come lucidante, dopo aver dato la forma all’unghia con una lima e averla colorata.

Usando il gel monofasico, rispetto ad un trifasico, il lavoro risulta essere più veloce e pratico, appunto perché in un solo prodotto si racchiudono le tre fasi principali della ricostruzione unghie, evitando di cambiare prodotto durante il lavoro.

Per una mia personale esperienza ho potuto constatare che il monofasico ha sì, un procedimento molto più rapido ed economico,ma non è preciso quanto un trifasico, perché la durata della ricostruzione è minore.

Lo consiglio solamente se devi farlo a te stessa o per hobby, ma non per utilizzo professionale.

Gel Bifasico

Il gel costruttore bifasico è un tipo di gel che combina la fase della base e del costruttore, escludendo la fase finale di sigillatura e di lucidazione.

Il metodo bifasico è il meno diffuso perché ha la stessa efficacia del monofasico, ma con una fase in meno. Inoltre vi è una scarsa disponibilità negli store.

Gel Trifasico

Il gel costruttore trifasico a differenza del monofasico e del bifasico, è il tipo di gel in cui è necessario avere a disposizione tre diversi prodotti che sono: il gel uv base, il gel costruttore vero e proprio ed il gel sigillante lucidante.

Il metodo di ricostruzione unghie con il gel trifasico è sicuramente meno economico rispetto a quello monofasico , ed il procedimento di lavorazione è più lento, però è un metodo più dettagliato, preciso e sicuro, con una durata maggiore nel tempo della ricostruzione.

Per questi motivi è il metodo più diffuso tra le professioniste.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui