Lucido sigillante per unghie – Cos’è e come si applica?

0

Se sei arrivata su questa pagina, è perché vuoi sapere cos’è il lucido sigillante per unghie e come applicarlo correttamente al fine di ottenere il miglior risultato possibile.

Devi essere a conoscenza che il lucido sigillante per unghie è la fase finale della ricostruzione unghie ed è anche una delle parti più importanti, perché oltre che determinare la rifinitura del lavoro, dona lucentezza e protezione al colore applicato precedentemente.

Se vuoi saperne di più sul lucido sigillante per unghie, scorri in basso e continua nella lettura di questo articolo. 😉

Lucido sigillante per unghie - Cos'è e come si applica?

Gel UV sigillante – Cos’è?

Il lucido sigillante per unghie o gel finish lucido, è un prodotto che si può trovare sia in formato gel UV sia come smalto gel semi permanente.

Il gel UV sigillante, è un prodotto foto indurente che va applicato alla fine della ricostruzione unghie , esattamente dopo la stesura del colore per proteggerlo e renderlo più lucido e brillante nel tempo. Il gel finish lucido è l’ultima fase della ricostruzione unghie a metodo trifasico.

Nel metodo monofasico, non esiste un vero e proprio gel finish lucido, ma viene utilizzato l’unico gel uv monofasico come sigillante.

Come applicare il Gel UV Sigillante

Negli store puoi trovare il gel UV sigillante in barattoli da 15 ml , da 30 ml o da 50 ml, è un liquido viscoso trasparente che si applica con l’apposito pennello o con un qualsiasi pennello da gel.

Una volta steso il colore sull’unghia ricostruita, dovrai prelevare una piccola parte di gel per poi applicarlo sulla superficie dell’unghia, stando attenta a non toccare la pelle; prima uno strato molto sottile, successivamente dovrai riapplicare una lacrima di prodotto per renderlo più omogeneo, ricordandoti di stenderlo bene anche sulla punta dell’unghia, perché è il punto in cui si rovina di più.

A questo punto, il gel finish deve essere polimerizzato generalmente per 60 secondi se hai una lampada a LED, nel caso in cui tu avessi una lampada UV il tempo di catalizzazione è di 120 secondi per far sì che si indurisca del tutto.

Terminata la polimerizzazione, il gel UV sigillante risulterà appiccicoso al tatto; questo accade perché il gel finish non polimerizza al 100%, ma rilascia uno strato non catalizzato, chiamato strato di dispersione. In questo caso dovrai rimuoverlo per bene con un pad imbevuto di cleaner, dopodiché noterai immediatamente che lo strato di gel apparirà asciutto e lucido.

Lucido sigillante semi permanente

Sul mercato esiste anche il lucido sigillante sotto forma di smalto gel semi permanente, chiamato anche top coat, molto più pratico del formato in gel uv, perché è più veloce e semplice da applicare. Negli store lo puoi trovare nel classico contenitore da smalto gel semi permanente con pennellino integrato, che ne facilita la stesura del prodotto su tutta la superficie dell’unghia ricostruita.

Come applicare il lucido sigillante semi permanente

L’applicazione del top coat è molto semplice, devi solo prelevare una piccola quantità di prodotto, rimuovendolo dal pennello integrato nel tappo del contenitore, come nel caso di uno smalto normale e stenderlo delicatamente in modo omogeneo sull’unghia senza toccare la pelle o le cuticole.

Arrivata a questo punto anch’esso dovrà essere polimerizzato in lampada UV per 120 secondi o in lampada a LED per 30 secondi.

Questo tipo di sigillatura, è la più diffusa tra le professioniste, perché oltre a donare una perfetta lucidatura e protezione al colore dell’unghia ricostruita, è un ottimo prodotto per ottimizzare i tempi di lavoro ed è consigliato per chi è alle prime armi.

Differenza tra gel uv sigillante e top coat

Il sigillante lucido in gel e il semi permanente si differenziano in base alla viscosità; il gel uv sigillante è molto più denso rispetto al semi permanente e per applicarlo è necessario l’uso di un pennello apposito, per questo è sicuramente più difficile da modellare e richiede molto più tempo di lavoro per applicarlo correttamente e renderlo omogeneo su tutta l’unghia.

Una sigillatura mediante l’utilizzo del gel finish appare più spessa a fine lavoro, perché il gel ha una densità maggiore,come se fosse un gel UV costruttore di medio/bassa viscosità, ma non per questo vuol dire che la sigillatura risulti più duratura rispetto all’utilizzo di un sigillante lucido in formato semi permanente.

Il top coat semi permanente invece è più liquido rispetto a un gel finish, la stesura è come quella dello smalto normale, grazie al pennellino integrato che semplifica il lavoro, l’applicazione del prodotto risulterà più pratica e veloce ottenendo comunque un risultato lucido e duraturo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui